CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

 

  1. CONDIZIONI GENERALI  Quanto riportato in calce regola i rapporti tra KICO s.r.l. ed il cliente, nominati rispettivamente
    «venditrice» e «cliente» o congiuntamente le “Parti”. Accordi differenti rispetto le CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA non saranno efficaci se non sottoscritti per iscritto da ambedue le parti.
  2. PREZZO  Il prezzo di vendita praticato dei prodotti dalla Venditrice è il prezzo vigente al momento della prevista consegna/ritiro. Il Cliente è tenuto ad accertarsi di possedere il listino prezzi aggiornato. La conferma d’ordine o d’altra comunicazione scritta metteranno a conoscenza il cliente di eventuali aumenti di prezzo. Detti aumenti sono ad insindacabile giudizio della venditrice, così come i prezzi di eventuali prodotti fuori catalogo.
  3. PRODOTTI FUORI CATALOGO O EVENTUALI PRODOTTI STANDARD MODIFICATI  Gli ordinativi di prodotti fuori catalogo dovranno essere sempre accettati dalla Venditrice, che potrà modificare a proprio giudizio gli articoli presenti nei propri cataloghi anche qualora detti articoli siano differenti rispetto quanto risultante al Cliente, ferma restando la funzionalità non sia modificata.
  4. ORDINE, CONFERMA D’ORDINE E MESSA IN PRODUZIONE  Il Cliente è tenuto ad accertarsi di possedere documentazione aggiornata, in quanto cataloghi e listino prezzi in vigore faranno fede in riferimento agli ordini inviati per caratteristiche e prezzi. La Venditrice si riserva il diritto di accertare e/o ridurre l’ordinativo a mezzo di semplice comunicazione scritta. A ricevimento dell’ordine la Venditrice invierà al Cliente la richiesta di conferma d’ordine, non vincolante per la Venditrice, che non sarà obbligata di darvi corso.
  5. TERMINI DI CONSEGNA  La Venditrice si riserva la facoltà di modificare la consegna in maniera parziale o totale, senza che il Cliente possa chiedere la risoluzione, in tutto od in parte, del contratto e ciò non sarà mai imputabile come responsabilità della Venditrice, in quanto la data di consegna/ritiro non è categorica.
  6. TRASPORTO  La resa è FRANCO FABBRICA. Il trasporto, e tutto ciò che comporta, è a cura del cliente che assume tutti i rischi anche nel caso di spedizioni FRANCO DESTINO: in questo caso la Venditrice si riserva il diritto di nominare il vettore prescelto. Non saranno accettati reclami riguardanti colli alterati, danneggiati o mancanti se dette riserve non vengano apportate sui documenti di trasporto al momento dello scarico/ritiro.
  7. GARANZIA  I prodotti della Venditrice sono garantiti contro vizi o difetti, nei limiti delle specifiche caratteristiche tecniche ed entro i normali margini di tolleranza. Il Cliente ha otto giorni di tempo per eventuali reclami, in caso contrario il prodotto si intenderà completamente accettato. Il Cliente potrà richiedere una sostituzione e/o integrazione del prodotto nel più breve tempo possibile qualora la Venditrice consegni per errore, riconosciuto dalla Venditrice, un prodotto non conforme a quanto ordinato, senza che quest’ultima venga ritenuta possibile di ulteriori azioni legali. La Venditrice è espressamente esonerata dal fenomeno del viraggio del colore delle vernici negli elementi laccati. Danni causati durante il trasporto, o causati da una erronea installazione o manutenzione fanno decadere la garanzia. La Venditrice si riserva la facoltà di proporre parti di articolo, articoli o modelli ritenuti ad insindacabile giudizio della Venditrice simili a prodotti difettosi coperti dalla presente garanzia, senza che la Venditrice sia possibile di richieste di indennizzo, compenso o risarcimento danni in alcun caso.
  8. RESPONSABILITÀ DELLA VENDITRICE ED ASSISTENZA  Attrezzature interne ed apparecchiature prodotti da terzi non costituiranno responsabilità della Venditrice ed il Cliente dovrà rivolgersi direttamente alle case costruttrici, mentre i resi dovranno essere preventivamente autorizzati dalla Venditrice.
  9. RESPONSABILITÀ DEL CLIENTE  Il Cliente, qualora la Venditrice sospendesse gli ordinativi in corso a causa di mutamenti nella sua situazione patrimoniale tanto da inficiare la sua facoltà di effettuare i relativi pagamenti, dovrà fornire la prova di aver effettuato il pagamento integrale del corrispettivo e non potrà iniziare alcuna azione e contestazione.
  10. CLAUSOLA RISOLUTIVA ESPRESSA  Qualora il Cliente non adempia ai propri obblighi tra cui il pagamento nei termini e nelle modalità concordate oppure risulti insolvente o sottoposto a procedure di fallimento, concordato preventivo o altra procedura concorsuale, la Venditrice potrà risolvere il rapporto ai sensi dell’art.1456 c.c., fatti salvi il diritto di quest’ultima di sospendere l’esecuzione di cui al punto 9 delle CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA ed ogni altra eventuale ipotesi di risoluzione per l’inadempimento ai sensi di legge. La risoluzione si verificherà con la comunicazione scritta da parte della Venditrice ed avrà effetto alla ricezione di detta comunicazione dal Cliente e potrà essere fatta valere dalla Venditrice, senza alcuna limitazione, anche in caso che precedentemente la Venditrice abbia soprasseduto di fronte agli inadempimenti del Cliente.
  11. LEGGE APPLICABILE E FORO COMPETENTE  Il rapporto tra la Venditrice ed il Cliente è disciplinato dal diritto italiano. Per ogni controversia eventualmente derivante dall’interpretazione o esecuzione delle presenti CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA, il foro competente è esclusivamente quello della venditrice. Per quanto non espressamente previsto dalle Condizioni Generali, valgono le norme del Codice Civile e le altre norme della Legge italiana applicabili al rapporto.
  12. EFFICACIA DELLE CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Il Cliente accetta integralmente e senza riserva alcuna le presenti condizioni generali mediante la trasmissione dell’ordine e qualsiasi fornitura espletata dalla Venditrice al Cliente sarà regolata da dette condizioni.